Legambiente, nata nel 1980, è oggi l'associazione ambientalista italiana più diffusa sul territorio.

La storia di Legambiente è legata a grandi valori condivisi e condivisibili, come il desiderio di un mondo diverso, la scelta pacifista e nonviolenta, i valori di democrazia e libertà, solidarietà, giustizia e coesione sociale, modernità fondata sugli interessi generali a cominciare dall'ambiente.

A Bologna portiamo avanti dal 1992 una battaglia per una città più vivibile e meno inquinata. Siamo un'associazione apartitica, aperta ai cittadini di tutte le convinzioni politiche e religiose.

Lavoriamo su base totalmente volontaria e ci finanziamo grazie ai contributi volontari di soci e sostenitori.

I nostri obiettivi sono:

  • + trasporto pubblico
  • Migliorare e “metanizzare” i bus
  • Realizzare (finalmente!) il servizio ferroviario metropolitano.
  • No al passante nord. Nessuno lo vuole finanziare, ma “inspiegabilmente” continua ad essere un chiodo fisso dei nostri amministratori.
  • Conservare la collina e il territorio agricolo.
  • Recuperare e valorizzare le aree militari dimesse.
  • Tutelare i corsi d’acqua che attraversano la nostra città (a cominciare dal Reno) con un’azione mirata alla salubrità delle acque dei fiumi e con la creazione di parchi fluviali.
  • Appoggiare e ripetere gli esperimenti di urbanistica partecipata.
  • Conservare e allargare le isole pedonali.
  • Difendere gli utenti deboli della strada, bambini, pedoni e ciclisti, con percorsi sicuri casa-scuola e piste ciclabili.
  • Alzare considerevolmente il livello della raccolta differenziata dei rifiuti, che, attorno al 30%, è molto al di sotto degli obiettivi di legge e delle esigenze di compatibilità ambientale.


Scarica il PDF di presentazione del circolo